Festivaletteratura, venerdi: i punti di vista

Prima fermata alla biglietteria abbinata al Caffè-dello-Sponsor (di seguito: C.d.S.) perchè senza Illy-che-l’espresso-lo-dà-gratis a Mantova non si campa. Un caffè (un altro?) con un amico mantovano e poi si comincia davvero.
Ma si comincia un po’ così, con un evento da cui forse speravo troppo: un cambio di prospettiva, nuovi spunti, visioni diverse, mentre Mario Calabresi non mi dà nulla più di quello che mi aspettavo: la sua storia personale, il ricordo di un padre, frasi che piacciono al pubblico che “si indigna con gran dignità”. Mi resta poco, due o tre foto e la faccia di Stefano Bartezzaghi, più limpida e semplice dei cruciverba del padre.
Al termine faccio un salto veloce alla mostra allestita da Vanity Fair con le foto scattate agli autori presenti nel corso degli ultimi quattro anni. Amo le immagini di Giuseppe Cederna (splendida), Magris e Corona e cado in deliquio di fronte al cerberesco Bergonzoni poi, con l’istinto da squalo da buffet che mai m’abbandona, càpito giusto mentre delle ottime fragole ricoperte di cioccolato fondente passano tra i presenti e, soprattutto, mentre viene regalato il catalogo della mostra. Oh giuoia. Esco dalla mostra col prezioso catalogone formato Tavoledellalegge ed uno-che-mi-pare-di-averlo-già-visto mi cede gentilmente il passo (promemoria: memorizzare la faccia di Michel Connelly per la prossima volta). Claudia, che mi aspettava fuori, mi fa notare un bello sgnacchero dai capelli imbizzarriti dicendo “và come assomiglia a Gaiman, però questo è più carino!”. Un’ora dopo il bello sgnacchero si siede al posto di Gaiman a Palazzo San Sebastiano (promemoria: memorizzare la faccia di Neil Gaiman per la prossima volta, sapendo che esso non è fotogenico e nelle foto non si assomiglia).
L’uomo è, perdippiù, simpatico, brillante e cordiale. Non ci avrà ammazzato di novità o frasi illuminanti ma è buffo e intrigoso come i suoi romanzi e questo mi basta: ha scritto due storie fantasiose che adoro, non sputa sul pubblico e sorride. Bravo.

Annunci

commenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...